Sport, tempo libero, design

Negli ultimi anni, la plastica ha rivoluzionato lo sport. Dalle piste dove gli atleti inseguono nuovi record, alle calzature, all’abbigliamento, agli equipaggiamenti di sicurezza (elmetti, ginocchiere) alla costruzione degli stadi (tubi per l’acqua e il drenaggio, sedili, tettoie), lo sport moderno si affida alla plastica.

Ecco alcuni esempi di applicazioni: 

La plastica nel calcio Palle grandi, piccole, veloci, lente, dure, rigide o flessibili: oggi le materie plastiche sono utilizzate in quasi tutti i giochi di palla. Grazie alla plastica, il gioco del calcio è più veloce e più tecnico di quanto non sia mai stato. Un nuovo concetto di produzione, detto termocoesionamento, offre qualità e prestazioni costanti dei prodotti. Questa tecnologia è stata utilizzata per il pallone ufficiale dei Mondiali 2006, il "teamgeist” Adidas, che utilizza un strato di poliuretano ad alto solido su una superficie incollata senza giunzioni per fornire la massima risposta e sensibilità al contatto con il pallone. Il risultato è una traiettoria più prevedibile, una riduzione sostanziale dell’assorbimento di acqua, e una resistenza massima all’abrasione.

La plastica nelle calzature sportive Scarpe da corsa che pesano pochi grammi ,eppure hanno la robustezza e la flessibilità richiesta dagli atleti quando scattano dai blocchi di partenza, possono fare la differenza fra vittoria e sconfitta. La plastica gioca un ruolo importante nel design delle calzature sportive moderne, si tratti di corsa, salto o fondo. Prendiamo per esempio gli scarponi da fondo: la fodera e la linguetta possono essere in un tessuto poliestere morbido idrorepellente che permette una rapida evaporazione dell’umidità verso l’esterno dello scarpone, mantenendo i piedi dello sportivo asciutti in condizioni umide e freschi quando fa caldo. Per il massimo comfort e supporto, l’intersuola può essere in resina EVA (etilenvinilacetato) che funge da leggero cuscinetto. Un’imbottitura in schiuma di poliestere offre il massimo comfort alla soletta interna.

La plastica nel tennis I fabbricanti di equipaggiamenti sportivi utilizzano la plastica per produrre racchette da tennis tanto leggere quanto robuste, con eccellenti sistemi di assorbimento degli urti. I giocatori dispongono così di racchette sempre più potenti e più facilmente manovrabili. In alcuni modelli, le corde centrali longitudinali passano attraverso un nucleo di plastica appositamente sviluppato, integrato in un materiale composito plastico che riduce le vibrazioni da urto del 45% quando la palla colpisce la racchetta. Questa tecnologia innovativa permette ai tennisti di approfittare dei vantaggi della plastica, a qualsiasi livello di gioco.

Plastica e acqua La facilità di stampa dei composti plastici permette la produzione di scafi snelli e dinamici, tanto leggeri quanto robusti. Potenti yacht, barche a vela e quasi tutti gli altri tipi di imbarcazioni sono oggi dotati di scafi, ponti, sovrastrutture e perfino alberi realizzati in materiali compositi. Gli attuali yacht si avvalgono di composti in fibra di carbonio che assicurano nuovi standard. Queste materie plastiche innovative hanno generalmente rimpiazzato i metodi di costruzione con materiali tradizionali, offrendo maggior flessibilità, prestazioni superiori e maggior velocità di produzione.

Plastics and children: For close to 50 years, the world's toymakers have been using plastics to make some of the best known and most popular toys and products for childrens. From bicycle helmets and flotation devices to kneecaps and other protective sporting gear, plastics help keeping children safe everyday. Plastics are one of the most thoroughly tested, well-researched, durable, flexible and cost-efficient materials on today's market .

Informazioni correlate
  •  
  •  
  •